Home Page   |  Chi siamo  |  Servizi  |  Tirocinio  |  Dove siamo  |  Contatti
 
Igiene del condotto auricolare
Come, quando e perchè pulire le orecchie
(del 30/01/2016 @ 20:02:50, in Igiene del condotto auricolare, linkato 1135 volte)

Quando in una casa arriva un animale da compagnia è sempre una gran festa, ma se veramente avete intenzione di prendervi cura di lui nello stesso modo in cui lui porta allegria nelle vostre giornate,  non dimenticate mai che è un essere vivo e che ha bisogno di tante attenzioni. Pulizia, benessere ed allegria vanno sempre a braccetto, quindi non trascurate mai l'igiene del vostro compagno a quattro zampe, partendo dai punti più delicati come per esempio le orecchie.

Difatti le orecchie del vostro animale sono organi delicati che hanno bisogno di cure ed attenzioni particolari, specialmente in quelle razze canine che sono maggiormente predisposte a problemi auricolari, grazie alla forma pendula dell'orecchio, quali Cocker, Beagle, Bassett Hound, Labrador, Bulldog, etc.

Le orecchie sono rivestite di cute e una pulizia accurata evita la formazine di un pabulum ideale per la moltiplicazione di batteri e lieviti come la Malassezia. Se non c'è tale pabulum sarà più difficile per lieviti e batteri instaurare patologie come per esempio le otiti. Le otiti però, oltre che batteriche o da lieviti, possono essre anche ceruminose, ovvero causate da una sovrapproduzione di cerume. Spesso la quantità di cerume aumenta per una cattiva alimentazione o per stati di allergia e/o intolleranze alimentari.

In ogni caso, un'accurata pulizia delle orecchie può aiutare a prevenire problemi più seri. Tenere le orecchie del vostro compagno a quattro zampe accuratamente pulite, non è quindi solo una questione di igiene, ma anche e soprattutto una forma di prevenzione molto efficace!

Pulire le orecchie del vostro compagno a quattro zampe però non è sempre la cosa più facile del mondo. Per quanto stiate attenti a non fargli capire le vostre intenzioni, non appena vi avvicinerete pronti per la pulizia, ecco che il vostro amico scapperà a rifuggiarsi sotto il divano o nello sgabuzzino, e se lo scoverete comincerà a ribellarsi rendendo l'operazione davvero complicata. Per questo un buon consiglio affinchè il vostro animale si abitui a questa opera di pulizia delle orecchie è sia di cominciare questa manualità sin da quando sono cuccioli che somministrare ogni volta un bocconcino come premio alla fine della pulizia!

In questo modo riuscirete a far accettare al vostro animale l'operazione di pulizia delle sue orecchie, riducendo sensibilmente la possibilità di insorgenza di malattie a carico del condotto uditivo o comunque rendere più efficace la cura a carico di quest'organo qualora vi siano problematiche di vario genere.

Per la pulizia dell'orecchio del vostro animale non è necessario l'utilizzo di molti prodotti, difatti ciò che occorre è solamente un detergente auricolare veterinario in grado di garantire lo scioglimento del cerume in modo da favorirne l'asportazione tramite ovatta o fazzolettino di carta.

Difatti solo attraverso una buona pulizia del condotto è possibile garantire l'efficacia dell'azione curativa locale di un eventuale farmaco auricolare, che viene solitamente prescritto dal medico veterinario in corso di otiti a carico dell'orecchio.

Per un'applicazione corretta della procedura di pulizia del condotto uditivo del vostro animale basta seguire pochi semplici passi come illustrati nel video a seguire:

Fate molta attenzione a non usare MAI qualsiasi tipo di cotton-fioc per la pulizia dell'orecchio umano.










Poichè il canale auricolare degli animali ha una forma diversa, l'utilizzo di questi bastoncini in maniera non appropiata potrebbe essere causa di dolore o di traumi alla membrana timpanica dell'orecchio del vostro compagno a quattro zampe.

 
 
Cerca per parola chiave
 

< marzo 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
             

Titolo
Anestesia e chirurgia generale (1)
Chirurgia ortopedica (1)
Displasia dell'anca (1)
Epilessia (1)
Igiene del condotto auricolare (1)
Igiene orale (1)
Microchip (1)
MODULISTICA (1)
Protrusione-estrusione del disco intervertebrale (1)
Risonanza Magnetica Nucleare (R.M.N.) (1)
SERVIZI dell'AMBULATORIO (1)
Sterilizzazione (1)
Tomografia Assiale Computerizzata (T.A.C.) (1)

Catalogati per mese
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019

Titolo
T.A.C. (5)


Titolo
Dott. Miele Roberto
Direttore Sanitario

Titolo
Orario visite
dal Lunedi a Venerdi
Mattina
dalle ore 9.30 alle 12.30
Pomeriggio
dalle 16.30 alle 19.30

Sabato
Mattina
dalle ore 9.30 alle 12.30
Pomeriggio
previo appuntamento telefonico